E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • Tazza Red Heart

    Tazza Red Heart
    Prezzo: 10,00 €

    Vivi Appassionatamente, dillo da tutti! E se è vero che il buongiorno si vede dal mattino......

    approfondisci
  • T-Shirt Vivi Appassionatamente Uomo

    T-Shirt Vivi Appassionatamente Uomo
    Prezzo: 20,00 €

    Vivi Appassionatamente, dillo a tutti! Acquistando la maglietta della fondazione Paoletti non solo......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news
home / elenco news / America Latina, voglia di Eccellenza

News

Bookmark and Share
America Latina, voglia di Eccellenza
America Latina, voglia di Eccellenza

Eccellere, in Pedagogia per il Terzo Millennio, è orientarsi a ricercare il meglio in se stessi. Con grande entusiasmo istituzioni, comunità, insegnanti, educatori e genitori hanno intrapreso questo nuovo ciclo di seminari quale nuova tappa del percorso di formazione continua in Pedagogia per il Terzo Millennio. Percorso, supportato anche dalla piattaforma informatica realizzata da Fondazione Patrizio Paoletti.

I workshop, tenuti a novembre 2008, dal dott. Marco Benini, pedagogista dell’ente, hanno visto a Lima, Iquitos e nella Comunità di Ippolito Unanue la presenza di 310 partecipanti. Hanno seguito i semiari gli educatori e gli insegnanti dei progetti della Fondazione, ma anche il personale di molte altre istituzioni come l’Università di Iquitos, gli Istituti Pedagogici territoriali, le Ong locali, scuole primarie e asili. Nei workshop si è potuto approfondire molte idee-strumento di Pedagogia per il Terzo Millennio e condividere gli importanti risultati ottenuti durante questi mesi di lavoro, l’intenso studio e nuovi progetti.
Ad esempio, gli insegnanti della scuola di Ippolito Unanue hanno raccolto in un libricino alcuni preziosi racconti che narrano i miti e le leggende delle comunità fluviali amazzoniche, mettendo in pratica così alcuni fondamenti del metodo PTM; nel processo educativo infatti il ricordo è importante almeno tanto quanto la capacità di prefigurare il futuro.
Gli ultimi tre seminari si sono svolti con due obiettivi principali:
Implementare le capacità pedagogiche dei partecipanti
• Sostenere il processo di sviluppo avviato in questo anno di lavoro, un percorso supportato anche da alcuni interventi strutturali che si stanno concludendo proprio in queste settimane.

Grande l'attenzione dimostrata dagli enti territoriali e, in particolare, dall’Università di Iquitos che ha partecipato al percorso con numerosi professori. La collaborazione tra la Fondazione e l’Università continuerà anche nel 2009 con l’applicazione del metodo pedagogico ai progetti di sviluppo nelle comunità amazzoniche fluviali della regione di Loreto.
Inoltre l’ambasciata italiana, nella persona del dott. Renato Poma, direttore dell’istituto Italiano di Cultura a Lima, ha incontrato il dott. Benini e il dott. Gattei (cooperatore locale della Fondazione) per discutere nel dettaglio l'aspetto della grande attenzione presente in America Latina sulle tematiche educative e la loro centralità per uno sviluppo equilibrato del paese.

Il programma di sviluppo continua attraverso la piattaforma informatica: le sue potenzialità comunicative sosterranno il programma di formazione permanente mettendo in rete più di 300 fruitori presenti su 4 continenti (Sud America, Europa, Africa e Asia) facenti riferimento ai progetti di Scuole nel Mondo e all’Alta Scuola di Pedagogia per il Terzo Millennio.