E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • Le nuove Pergamene solidali

    Le nuove Pergamene solidali
    Prezzo: 3,50 €

    Sono arrivate le nuove pergamene solidali, dai un valore ancora più profondo ai momenti......

    approfondisci
  • Le magliette del sorriso - Uomo

    Le magliette del sorriso - Uomo
    Prezzo: 15,00 €

    Il sorriso è un obbligo sociale! Ci rende più sereni, allunga la vita, fa bene al......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news
home / elenco news / Il Governo stabilizza il 5 x mille, preziosa risorsa per la...

News

Bookmark and Share
Il Governo stabilizza il 5 x mille, preziosa risorsa per la partecipazione sociale

La norma che istituisce il 5 per mille è stata inserita nella Delega Fiscale varata dal Governo: si rende così stabile un istituto definito da molti come l’unico strumento di sussidiarietà autentica presente nell’ordinamento italiano.

Il 5 per mille rappresenta la valorizzazione di una grande ricchezza dell’Italia: la libera iniziativa di tantissimi uomini e donne che hanno scelto di realizzare un’opera al servizio dello sviluppo sociale, arrivando a colmare gli spazi vuoti lasciati dalle istituzioni con azioni mirate.

Fondazione Patrizio Paoletti ritiene che il 5 per mille sia l’espressione massima della libertà di scelta di ciascun cittadino, uno dei migliori strumenti che abbiamo a disposizione per partecipare attivamente alla costruzione di un mondo migliore attorno a noi. Tramite il 5 per mille, ogni anno tantissime persone trovano la possibilità di supportare i progetti educativi della Fondazione Patrizio Paoletti in Italia e nel mondo, contribuendo allo sviluppo sociale senza dover necessariamente assumere, soprattutto in un momento di crisi come questo, un oneroso impegno finanziario.

Grazie a chi ha compiuto questa scelta durante lo scorso anno, abbiamo potuto sostenere il nostro programma di scolarizzazione e assistenza sanitaria e alimentare di 183 bambini di Hipolito Unanue, in Perù. Il 5 per Mille ci ha così permesso di promuovere importanti campagne mediche per la popolazione, di realizzare numerose attività educative extra-scolastiche per i bambini e di migliorare la gestione della mensa scolastica della scuola della piccola comunità amazzonica.

Il 5 per mille è nato in via sperimentale nel 2006 ed è stato da subito molto apprezzato dai contribuenti italiani. Lo strumento si è rivelato un successo ed una vera e propria rivoluzione culturale: per la prima volta gli italiani hanno potuto scegliere quali progetti e iniziative di rilevanza sociale sostenere, distribuendo 2 miliardi di euro su tutto il territorio italiano.

La stabilizzazione di quest’istituto suona oggi come un risultato straordinario per il welfare nel nostro Paese. In un momento di forte difficoltà sociale infatti, è fondamentale mobilitare tutte le risorse, le energie e le migliori esperienze e metterle a disposizione della comunità.

La scelta del Governo di stabilizzare questa norma rappresenta allo stesso tempo un riconoscimento per il presente e un investimento sul futuro. In una nota di commento alla decisione del Governo Monti, firmata di comune accordo da più schieramenti politici, leggiamo: “Si tratta di un importantissimo riconoscimento di un istituto condiviso ed utilizzato da oltre 15 milioni di contribuenti. L'intergruppo parlamentare per la sussidiarietà in questi anni ha fortemente voluto e richiesto questa stabilizzazione, riconoscendo nel 5 per mille uno strumento di sussidiarietà autentica”.


Dona il tuo 5xmille   |   Educazione   |   Ricerca   |   Paesi in via di sviluppo   |   Scuole nel Mondo