E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • Le magliette del sorriso - Uomo

    Le magliette del sorriso - Uomo
    Prezzo: 15,00 €

    Il sorriso è un obbligo sociale! Ci rende più sereni, allunga la vita, fa bene al......

    approfondisci
  • Biglietto "Mille cuori"

    Biglietto "Mille cuori"
    Prezzo: 2,00 €

    A San Valentino, diglielo con i regali del cuore! Rendi il tuo messaggio d'amore ancora più......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news
home / elenco news / La nostra Africa. Una scuola di frontiera ai margini della...

News

Bookmark and Share
La nostra Africa. Una scuola di frontiera ai margini della guerra civile
La nostra Africa. Una scuola di frontiera ai margini della guerra civile

Kinshasa, Repubblica Democratica del Congo - Casa Mulangu, ore 6.00 del mattino. La piccola Benedectine si sveglia, fa colazione insieme ai genitori e si prepara per andare a scuola. Sono i semplici gesti quotidiani di un bambino che costruisce il suo avvenire, sostenuto dalla sua famiglia e accolto dalla sua scuola.

Dal 2007 per Benedectine qualcosa è cambiato
. E’ una dei 600 bambini della scuola “Gruppo Scolaire Tshiseleka” del quartiere di Mont Ngafula, presso il quale il programma “Scuole nel Mondo” della Fondazione Paoletti e dell’Associazione Paoletti onlus sta realizzando un progetto di scolarizzazione, assistenza sanitaria e sostegno sociale.

Desideriamo condividere con tutti voi il video-racconto di ciò che il  vostro sostegno ha reso possibile fin ora a Kinshasa.

Guarda il video

In Congo, dove la guerra civile non si è del tutto spenta e 20 milioni di persone vivono sotto la soglia di povertà in pessime condizioni sanitarie, molti bambini vivono in strada, orfani o ex-bambini soldato abbandonati al loro destino.

Oggi la scuola di Mont Ngafula è stata riqualificata ed è dotata di nuove strutture: 11 aule per la scuola materna, elementare e secondaria, 4 servizi igienici, nuovi infissi e porte, un muro di cinta. L’impianto elettrico è a norma e l’acqua è stata resa potabile , la nuova mensa assicura un pasto caldo al giorno ad ogni bambino e l'ambulatorio garantisce loro una costante assistenza sanitaria. In questi anni abbiamo curato 140 casi di malaria, 215 di parassitosi intestinale, 41 di febbre tifoidea, 13 dermatiti e 1 cardiopatia.

“La scuola sembrava una casa, ora è diventata una scuola! Oggi ospita 600 bambini e c’è anche un ambulatorio che garantisce loro assistenza sanitaria, perché spesso i bambini si ammalavano e non venivano più a scuola.”
(Aimè Tshiseleka,Coordinatore GST)

Dal 2008, con i pedagogisti della Fondazione Paoletti giunti dall’Italia, sono stati formati 250 educatori e organizzati 6 seminari di aggiornamento pedagogico.

“In questa scuola dal 2007 tutto è cambiato, c’erano pochi allievi. Oggi abbiamo dato un grande impulso all’istituto, così come alle abitudini del quartiere. La scuola per noi è tutto: si occupa della gioventù e forma i dirigenti di domani.”
(Vincent Mandà , Direttore GST)

Tutti noi possiamo compiere un piccolo gesto per garantire un'educazione a Benedectine e agli altri bambini di Kinshasa. Sostenere il programma "Scuole nel Mondo" e coltivare il futuro delle sue nuove generazioni significa alimentare una nuova prospettiva di sviluppo e di pace in Congo.
 

La nostra Africa. Una scuola di frontiera ai margini della guerra civile.


Sostieni il progetto   |   Scuole nel Mondo   |   Lotta alla povertà   |   Educazione   |   Pedagogia per il Terzo Millennio