E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • T-Shirt Vivi Appassionatamente uomo

    T-Shirt Vivi Appassionatamente uomo
    Prezzo: 20,00 €

    Vivi Appassionatamente, dillo a tutti! Acquistando la maglietta della fondazione Paoletti non solo......

    approfondisci
  • Biglietto di Natale "Christmas Tree"

    Biglietto di Natale "Christmas Tree"
    Prezzo: 2,00 €

    Rendi questo Natale ancora più speciale! Arricchisci i tuoi regali con i nuovi biglietti di......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news
home / elenco news / "Health Against Poverty in Europe": migrazione ed...

News

Bookmark and Share
"Health Against Poverty in Europe": migrazione ed infanzia
"Health Against Poverty in Europe": migrazione ed infanzia

LISBONA –  Nei giorni 12, 13 e 14 aprile si è tenuta ad Amadora (Lisbona), in Portogallo, la conferenza internazionale “Health Against Poverty in Europe. Child, women and older retired migrants from Third National Countries”, aperta dall'Alto Commissario per l'Immigrazione e il Dialogo Interculturale del governo portoghese. Alla manifestazione è intervenuto per Fondazione Paoletti il dott. Marco Benini, pedagogista ed esperto in processi educativi.

Relatori provenienti da Belgio, Francia, Grecia, Italia, Portogallo, Regno Unito e Spagna hanno dato vita a interventi e workshop tematici.  Al centro dei lavori si è posto il tema "I flussi migratori e le politiche a favore dell’infanzia e della donna".

Questa conferenza è la tappa finale del progetto “Healthy and Wealthy Together, developing common European modules on migrants health and poverty”, promosso dal QeC-ERAN (European Regeneration Areas Network - Quartiers en Crise). Questo progetto, finanziato dalla Commissione Europea, è attivo sin dal 2009 e promuove la sostenibilità dello sviluppo urbano e la condivisione di pratiche per l'accoglienza dei migranti.

L'obiettivo del progetto è coordinare il lavoro di tutti quegli attori, sia pubblici che privati, che operano per la protezione dei diritti dei migranti, della loro salute e del loro benessere economico. Tale rete agevola lo scambio transnazionale di dati, esperienze, buone pratiche, politiche, strumenti e conoscenze per migliorare i progetti di contrasto alla povertà e alle diseguaglianze dei migranti.

Pratica vincente di questo progetto è la ricerca e il coordinamento delle più brillanti realtà del territorio europeo attive nei settori dell’accoglienza, delle politiche sociali, dell’educazione e della ricerca scientifica, sociologica ed antropologica. Questo approccio permette uno scambio di informazioni transnazionale, una preziosa diffusione dei migliori risultati raggiunti dai partner del progetto su tutto il territorio europeo.

Con lo stesso spirito di ricerca e condivisione, gli organizzatori del workshop di Lisbona hanno invitato la Fondazione Patrizio Paoletti per un approfondimento sul tema delle implicazioni sociologiche ed educative dei fenomeni migratori.

Durante il primo giorno dell’evento, il dott. Benini ha esposto la sua relazione intitolata “Educational and sociological implication of migration” (Implicazioni educative e sociologiche dell’immigrazione). I promotori del progetto hanno manifestato un particolare interesse per la presentazione del metodo pedagogico “Pedagogia per il Terzo Millennio”, ideato da Patrizio Paoletti.

Il dott. Benini, inoltre, ha condotto un workshop pomeridiano, un laboratorio sul tema “Le abilità future degli operatori sociali”, al quale hanno partecipato esperti provenienti da diversi paesi dell’Unione Europea.

Negli ultimi anni la Fondazione Paoletti ha intensificato la sua opera di divulgazione inerente alle tematiche della ricerca e dell'educazione in campo europeo, ritenendo quest'azione un contributo significativo allo sviluppo di politiche a tutela dei diritti dell'infanzia. La conferenza di Lisbona ha rappresentato anche un momento di condivisione del lavoro svolto in 10 anni di attività ed  un’occasione speciale per fornire un contributo allo sviluppo sociale, accanto a prestigiosi enti di ben sette stati dell’Unione Europea.


Progetto Healthy and Wealthy Together   |   Pedagogia per il Terzo Millennio   |    Educazione   |   Lotta alla povertà   |   Patrizio Paoletti