E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • 21 minuti. I saperi dell'eccellenza

    21 minuti. I saperi dell'eccellenza
    Prezzo: 20,00 €

    Collana: Sguardi sul futuro di Edizioni 3P Titolo: 21 minuti. I saperi dell'eccellenza Autore:......

    approfondisci
  • Pergamene per battesimi e matrimoni

    Pergamene per battesimi e matrimoni
    Prezzo: 3,50 €

    Per attribuire un valore ancora più profondo ai momenti più veri e importanti della......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news
home / elenco news / Il coraggio di imparare. Mario Calabresi per la campagna...

News

Bookmark and Share
Il coraggio di imparare. Mario Calabresi per la campagna “Ogni uomo è un educatore”
Il coraggio di imparare. Mario Calabresi per la campagna “Ogni uomo è un educatore”

Fondazione Patrizio Paoletti è lieta di pubblicare sul suo canale YouTube il contributo video che Mario Calabresi, Direttore del quotidiano La Stampa, ha gentilmente offerto per sostenere la campagna “Ogni Uomo è un Educatore”.

Guarda il video

“ Penso che sia fondamentale pensare che non ci sia una stagione della vita in cui si impara e un’altra in cui si fa, lasciando lentamente inaridire ciò che si è imparato. Trovo affascinante il desiderio di imparare tutti i giorni, di continuare ad aggiornarsi sempre. Non penso necessariamente a cose eccezionali: si può decidere di imparare a coltivare i gerani sul balcone oppure di capire qual è la frutta di stagione, per poter mangiare cibi più gustosi. La cosa più importante, in ogni caso, è non pensare che la stagione dello studio nella vita sia solo quella iniziale, la seconda cosa è farlo seguendo le proprie curiosità.

Nella mia vita non ho cercato dei modelli di successo che mi spingessero a pensare in grande. Il mio modello è stata mia madre che, rimasta vedova a 25 anni con 2 figli a cui badare e un terzo in arrivo, ha avuto il coraggio di far crescere i suoi figli nella fede nella vita e nelle altre persone, con la convinzione che non si debba far mai vincere ciò che è negativo.

Il coraggio, oggi, non è la capacità di strafare, ma quella di fare cose normali, pulite, oneste, anche se magari un po’ desuete e fuori moda. Il coraggio è fare il proprio mestiere in maniera rigorosa, è avere delle idee e seguirle, è avere un progetto di lungo periodo, è essere appassionati e scommettere su cose positive. Non bisogna perdere tempo a coltivare la negatività e il vittimismo; è importante trasformare la rabbia in grinta e in voglia di fare. Il coraggio è essere buoni cittadini e pretendere che anche gli altri lo siano.”  Mario Calabresi

 

Ogni uomo è un educatore   |   Il canale YouTube di Fondazione Patrizio Paoletti   |   Patrizio Paoletti