E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • T-Shirt Vivi Appassionatamente Donna (PRODOTTO ESAURITO)

    T-Shirt Vivi Appassionatamente Donna (PRODOTTO ESAURITO)
    Prezzo: 20,00 €

    PRODOTTO TEMPORANEAMENTE ESAURITO Vivi Appassionatamente, dillo a tutti! Acquistando la......

    approfondisci
  • Quaderno Giracuori Arancione (PRODOTTO ESAURITO)

    Quaderno Giracuori Arancione (PRODOTTO ESAURITO)
    Prezzo: 5,00 €

    (PRODOTTO MOMENTANEAMENTE ESAURITO) Paghi uno, regali due! E' arrivata una bellissima......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news
home / elenco news / Fondazione Paoletti all'UNESCO Opening Conference di Matera

News

Bookmark and Share
Fondazione Paoletti all'UNESCO Opening Conference di Matera
Fondazione Paoletti all'UNESCO Opening Conference di Matera

di CIRO SCATEGNI

Lunedì 9 e martedì 10 ottobre, la suggestiva città di Matera farà da scenario alla Opening Conference della Cattedra UNESCO “Mediterranean Cultural Landscape and Communities of Knowledge” (Paesaggi Culturali del Mediterraneo e Comunità di Saperi) dell’Università della Basilicata, ovvero un programma pluriennale di attività didattiche e di ricerca a livello internazionale di cui Fondazione Patrizio Paoletti è partner scientifico.

E' un momento fondamentale del percorso della Cattedra UNESCO, in cui tutti i partner si incontrano per lavorare insieme alle strategie di azione dei prossimi anni. La Conferenza si svolgerà con una modalità interattiva, sia in plenaria che in gruppi, per condividere, implementare e dettagliare la mappa delle linee di lavoro e delle attività della Cattedra UNESCO, per condividerne i valori e l’orientamento, per progettarne insieme strategie e metodi. 

Fondazione Patrizio Paoletti  partecipa alla Conferenza in qualità di partner scientifico della Cattedra UNESCO, in particolare con l'intervento del presidente Patrizio Paoletti, lunedì 9 ottobre alle ore 14.30.

“Scenografie dell’anima” è il titolo del suo speech, dedicato ad approfondire il tema dei paesaggi interiori, che si intersecano di continuo con quelli esteriori. La lectio, una delle quattro previste sui temi strategici per la Cattedra UNESCO, delinea il percorso di ricerca e approfondimento della Fondazione nell’ambito della neuropsicopedagogia didattica: lo sviluppo umano verso i valori di convivenza pacifica e il dialogo, la necessità e la possibilità, attraverso approcci interdisciplinari, di costruire ambienti interni ed esterni capaci di risvegliare emozioni e pensieri connessi alle più profonde aspirazioni umane, presenti in ogni cultura.

“Quando parliamo di ‘scenografie dell’anima’, parliamo di ciò che è connesso al segno e alla sua relazione-effetto con la creazione della nostra architettura interna, del nostro sistema di rappresentazione in noi stessi all’interno della vita, delle cose e delle persone” (Patrizio Paoletti).

La Fondazione è presente, inoltre, in tutte le sessioni laboratoriali con Tania Di Giuseppe, psicologa e responsabile della ricerca psico-pedagogica della Fondazione, che presenta alcune azioni messe in campo dalla Fondazione, in qualità di istituto di ricerca, per sostenere la Cattedra UNESCO.

Altre due lezioni previste durante la Opening Conference riguardano i paesaggi esteriori, ovvero i paesaggi nei quali abitiamo: Claudia Cassatella (Politecnico di Torino - UNISCAPE, European network of Universities for the implementation of the European Landscape Convention) tiene una relazione sugli “Osservatori del Paesaggio in Europa”, mentre Fabio Di Carlo (Università La Sapienza, Roma - UNISCAPE) parla dei molteplici “Saperi del Paesaggio” e dei loro intrecci. Infine Tessa Matteini (Università di Firenze - UNISCAPE) illustra i “Progetti narrativi per paesaggi stratificati”.

Partecipano attivamente alle attività dell’Opening Conference, presentate e facilitate dal team della Cattedra UNESCO, i partner e gli interlocutori della Cattedra UNESCO, i docenti dell’Università della Basilicata, i rappresentanti delle istituzioni UNESCO e dei ministeri con cui la Cattedra UNESCO si relaziona.

Per maggiori informazioni, clicca qui