E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • Tazza Vivi Appassionatamente (PRODOTTO ESAURITO)

    Tazza Vivi Appassionatamente (PRODOTTO ESAURITO)
    Prezzo: 9,00 €

    Vivi Appassionatamente, dillo da tutti! E se è vero che il buongiorno si vede dal mattino......

    approfondisci
  • Tazza: "Per trovare la felicità..." (PRODOTTO ESAURITO)

    Tazza: "Per trovare la felicità..." (PRODOTTO ESAURITO)
    Prezzo: 5,00 €

    (PRODOTTO MOMENTANEAMENTE ESAURITO) Tazza da collezione 21Minuti - I saperi dell'eccellenza (MINI......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news
home / elenco news / Crescere e far crescere nel No Profit: Fondazione Paoletti...

News

Bookmark and Share
Crescere e far crescere nel No Profit: Fondazione Paoletti presenta una ricerca interdisciplinare all'Università di Padova
Crescere e far crescere nel No Profit: Fondazione Paoletti presenta una ricerca interdisciplinare all'Università di Padova

di CIRO SCATEGNI

Giovedì 5 ottobre 2017, in occasione della conferenza internazionale “Decent Work, Equity and Inclusion: Passwords for the Present and the Future” presso l’Università di Padova, Fondazione Patrizio Paoletti presenta una nuova ricerca psicopedagogica nell’ambito della formazione degli operatori delle Organizzazioni No Profit che si occupano di servizi di accoglienza per minori a rischio marginalità sociale.

I risultati dello studio saranno presentati all’interno del simposio “Migliorare la qualità del lavoro nelle comunità: una ricerca interdisciplinare per crescere e far crescere”, realizzato dalla Fondazione.

Vai al sito della conferenza

La ricerca partecipativa è stata realizzata dalla Fondazione, in partnership con la Facoltà di Medicina e Psicologia dell’Università Sapienza di Roma, con l’obiettivo di migliorare le pratiche educative all'interno delle comunità e nell'ambito dei servizi di assistenza per minori a rischio. Il progetto ha coinvolto 39 esperti nella relazione educativa che lavorano a sostegno di minori con grave rischio di marginalità sociale, vittime di abuso, violenza e abbandono, attivi nello specifico in 5 progetti per minori (di cui 4 comunità-alloggio) di Fondazione L’Albero della Vita Onlus.

Attraverso la formazione, la supervisione e il monitoraggio, sia in presenza sia attraverso conference call per via telematica, gli operatori sono stati accompagnati nell’utilizzo di dispositivi specifici (strumenti di Inner Design Technology) che potessero sostenerli nell’affrontare le difficili sfide che una realtà d’intervento così complessa, come quella dei minori non accompagnati, presenta.

Nell’ambito della conferenza di Padova, i ricercatori presenteranno un’articolata panoramica dei risultati, delle attività svolte, narrate e valutate con un’approfondita analisi dei dati quantitativi e qualitativi.

Patrizio Paoletti, chairman del simposio e membro del comitato scientifico della conferenza, ed Elena Perolfi, responsabile del programma Alta Scuola di Pedagogia per il terzo millennio della Fondazione, coordineranno 3 interverti:

- “Formazione e supervisione degli educatori delle comunità per minori attraverso L’Inner Design Technology: aspetti metodologici”
Tania Di Giuseppe, responsabile della ricerca psicopedagogica della Fondazione Paoletti, racconterà in che modo gli interventi di formazione, supervisione e monitoraggio della ricerca hanno preso ispirazione dalla Inner Design Technology (Paoletti, 2008; 2013; 2015), un approccio interdisciplinare in grado di produrre nelle persone la capacità di colmare la distanza tra la difficoltà e l’opportunità attraverso l’allenamento alla scelta degli scenari interiori più adatti a raggiungere un intervento educativo di qualità.

- “Ricerca-Azione per la valutazione degli interventi educativi nelle comunità per minori de L'Albero della Vita: applicazione del Modello PRECEDE-PROCEED e analisi dei livelli di senso di sicurezza e autoefficacia professionale e relazionale.”
Grazia Serantoni, psicologa e ricercatrice dell’Università Sapienza di Roma, presenterà i risultati ottenuti da circa un anno e mezzo di lavoro nell'ambito della ricerca partecipativa presentata con gli educatori e i professionisti della relazione d'aiuto delle comunità e dei servizi dell'Ente.

- “Partecipazione alla Ricerca-Azione per la valutazione della specificità degli interventi nei contesti dei servizi de L’Albero della Vita: riflessioni e proposte.”
Lara Sgobbi, Responsabile dei servizi residenziali per minori di Fondazione Albero della Vita Onlus, presenta alcune considerazioni sugli esiti di processo della ricerca dal punto di vista degli operatori e dei dirigenti di area. Farà, inoltre, un focus sull’esperienza di “Giovani in Crescita”, servizio dell’ente che fa dell’inserimento lavorativo dei ragazzi stranieri non accompagnati il suo obiettivo operativo e la cui utenza è costituita da ragazzi privi di assistenza e di diversa provenienza geografica, linguistica e culturale.
 

Per maggiori informazioni:
Tania Di Giuseppe, Responsabile ricerca psicopedagogica
t.digiuseppe@fondazionepatriziopaoletti.org
Tel. 06 8082599