E-learning

Il sapere è al tempo stesso l'esigenza e lo strumento essenziale dello sviluppo
La piattaforma e-learning di Fondazione Patrizio Paoletti è stata concepita e realizzata per sostenere e implementare i percorsi di lifelong learning che l'ente progetta e sviluppa in Italia e all'estero. Sulla piattaforma sono presenti contenuti ed esercizi fruibili in quattro differenti lingue per far fronte ad un utenza diversificata e diffusa, ad oggi, su quattro continenti. La piattaforma contiene un sapere pedagogico derivato dalle attività di ricerca (neuroscientifica, educativa, didattica e compilativa) che la fondazione promuove e persegue, i corsi sono seguiti da docenti e tutor specializzati. Sulla piattaforma si possono consultare materiali e testi specifici di Pedagogia per il Terzo Millennio, sistema pedagogico che opera per il miglioramento e lo sviluppo del potenziale di relazione tra gli individui.

Cerca per argomento

Store

  • Tazza: "Non serve parlare del problema..."  (PRODOTTO ESAURITO)

    Tazza: "Non serve parlare del problema..." (PRODOTTO ESAURITO)
    Prezzo: 8,00 €

    (PRODOTTO MOMENTANEAMENTE ESAURITO) Tazza da collezione 21Minuti - I saperi dell'eccellenza (MINI......

    approfondisci
  • T-Shirt Giracuori blu per bambino

    T-Shirt Giracuori blu per bambino
    Prezzo: 15,00 €

    Sono coloratissime, allegre e le abbiamo realizzate con tutta la nostra passione e il nostro amore......

    approfondisci

Fondazione Patrizio Paoletti

news
home / elenco news / Più aperta, inclusiva e innovativa. Le ambizioni...

News

Bookmark and Share
Più aperta, inclusiva e innovativa. Le ambizioni della scuola italiana nel nuovo Piano Operativo del MIUR
Più aperta, inclusiva e innovativa. Le ambizioni della scuola italiana nel nuovo Piano Operativo del MIUR

di CIRO SCATEGNI

Potenziare le competenze di base, educare alla cittadinanza, all’accoglienza, ma anche alla creatività digitale, all’imprenditorialità e all’auto-impiego. Sono alcune delle 10 azioni per una scuola più aperta, inclusiva e innovativa lanciate nel nuovo Piano Operativo Nazionale 2014/2020 dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca (MIUR).

“Vogliamo rendere la scuola agente del cambiamento, affinché sia strumento di pari opportunità e mobilità sociale, formi cittadine e cittadini capaci di affrontare l’innovazione e trasformarla in opportunità, cresca nuove generazioni consapevoli, attive, responsabili in un’ottica di cittadinanza globale”, ha dichiarato Valeria Fedeli, Ministro dell’Istruzione .

Sul piatto ci sono circa 3 miliardi di fondi strutturali (europei e regionali) per la scuola, da assegnare su tutto il territorio nazionale con una proporzione diversa a seconda del grado di sviluppo delle singole regioni.

I 10 temi che saranno al centro di altrettanti bandi sono:


- Competenze di base (180 mln, avviso il 20/2)- potenziamento delle conoscenze in lingua madre, lingue straniere, scienze e matematica con modalità didattiche innovative.

- Competenze cittadinanza globale (120 mln, avviso il 17/3) - educazione all’alimentazione ma anche educazione ambientale, rispetto delle diversità e cittadinanza attiva.

- Cittadinanza europea (80 mln, avviso il 24/3) - approfondimento dei valori e della storia europei anche attraverso esperienze all’estero.

- Patrimonio culturale, artistico, paesaggistico (80 mln, avviso il 6/4) - progetti per vivere il patrimonio come un bene comune di cui prendersi cura.

- Creatività digitale (80 mln, avviso il 3/3) - formazione per un uso consapevole della rete e percorsi per valorizzare la creatività digitale.

- Integrazione e accoglienza (50 mln, avviso il 31/3) - offerta di spazi e momenti di socializzazione e scambio.

- Educazione all’imprenditorialità (50 mln, avviso l’8/3) - percorsi per lo sviluppo dell’autonomia e dello spirito di iniziativa.

- Orientamento (40 mln, avviso il 13/3) - interventi per gli studenti dell’ultimo anno delle Medie e degli ultimi tre delle Superiori.

- Alternanza scuola-lavoro (140 mln, avviso il 28/3) - costruzione di reti locali per un’alternanza di qualità e incentivi alla mobilità degli studenti.

- Formazione per adulti (10 mln, avviso il 24/2) - progetti per innalzare il livello di istruzione degli adulti in un’ottica di apprendimento permanente.

L’obiettivo è ambizioso quanto necessario per dare un aspetto moderno alla scuola italiana e per allineare il sistema dell’istruzione agli obiettivi di sviluppo sostenibile fissati dall’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

La promessa del Ministero è quella di bandi ad hoc per ogni area di interesse, capaci di traslare la rigidità della normativa europea dei finanziamenti pubblici in procedure agevoli, che non impediscano la libera partecipazione da parte degli istituti scolastici. Sul sito istituzionale, il Ministero ha avviato una campagna informativa che annuncia i contenuti dei prossimi avvisi e i kit informativi per gli Istituiti che vorranno accedere ai bandi.

Scuola   |   Formazione finanziata per insegnanti
 

Credits immagine di copertina: Designed by Pressfoto / Freepik